Perché non voto.

Democrazia: capovolgere prima dell’uso. Secondo la Costituzione il voto è un “dovere civico”. Ma questo poteva andare bene nel 1948. Oggi è il non-voto a essere un dovere. Morale. Oggi di italiani contenti se ne trovano pochi. Che siano di destra, di sinistra o indecisi, ormai quasi tutti sentono il fiato della crisi economica sul collo, e si lamentano sistematicamente … Continua a leggere

Chi è il Maestro… e il Discepolo?

 Ognuno di noi è sia il Maestro, sia Discepolo. Ognuno di noi insegna e contemporaneamente impara. Ognuno di noi è un pezzo di un puzzle, che una volta completato mostra chi è. Ognuno di noi dona qualcosa di sé al proprio Io, ma anche a quello degli altri e contemporaneamente gli altri donano qualcosa del proprio Io, sia nel bene … Continua a leggere

Questioni irrisolte

E mi chiedo…   Ma quanta gente vuol sapere la verità? Intendo quella vera! Ieri pomeriggio in quattro sono venuti a chiedermi se avevo guardato Voyager, lo speciale sugli Ufo, andato in onda lunedì sera. E di quattro nessuno lo ha guardato per più di 3 minuti. Per l’amor del cielo; non posso non considerare che in effetti era un … Continua a leggere

Cambiamenti.

L’unico cambiamento auspicabile è su se stessi: esso è verificabile e utile. Cambiare gli altri è dannoso, inutile o impossibile. Oltretutto in questo caso c’è il rischio di cambiare se stessi in peggio. Massimo

A volte…

A volte l’Universo ci riserba delle sorprese, a volte brutte, a volte belle. A volte la Vita ci sembra indegna, a volte invece, degna d’essere vissuta. A volte un sorriso non basta, a volte è la migliore parola magica. A volte è necessario non fare nulla, a volte poi, è necessario fare qualcosa. A volte respirare sembra faticoso, a volte … Continua a leggere