Conoscenza e rivelazione.

La conoscenza non rende di per sé migliori gli uomini, ma li definisce come malvagi, santi o indifferenti. Infatti la scomparsa ignoranza non può più giustificare nessuno e ciascuno diventa ciò che è. In questo senso la conoscenza è una crisi dove ciascuno rivela se stesso. Max

Pausa di riflessione.

Consigli del Dalai Lama 1) Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio. 2) Quando perdi, non perdere la lezione. 3) Segui sempre le 3 “r”: Rispetto per te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni. 4) Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta … Continua a leggere

Se vuoi conoscere gli altri, impara a conoscere te stesso

  Un gioco di parole per esprimere un semplice pensiero. Chi sei? Chi siamo? Chi sono? Domande utili per capirlo, per gestire il nostro destino e a volte quello degli altri. E’ sensato pensare, riflettere sul nostro presente e sul nostro futuro, gioire e a volte piangere. Nella gioia e nel dolore, si pensa a noi stessi, a chi abbiamo … Continua a leggere

La felicità esige comprensione

Quante persone si rattristano nel vedere che i loro progetti e i loro desideri non si realizzano! A esempio, volevano formarsi una famiglia e hanno tentato di tutto, ma invano. Invece di tormentarsi e di importunare il prossimo, si chiedano perché le cose sono andate così: avranno certamente una risposta. Forse non erano fatti per quella vita alla quale aspiravano. … Continua a leggere

Siamo solo di passaggio

Andare sempre avanti è ciò che considero importante. Proseguire senza rimpiangere mai ciò che è stato, ma gustando delicatamente ciò che sta arrivando.     Il tempo mi sta insegnando molto; mi insegna che non si deve riempire la mente per forza con qualsiasi cosa, ma è importante attendere e rimanere in ascolto. Ciò che deve arrivare arriverà, ciò che … Continua a leggere

Immaginazione e volontà

Per creare qualunque cosa, sia materiale come un accendino o una casa, sia immateriale come un racconto, è necessario prima immaginarla, cioè crearsene un’immagine nella mente. L’immaginazione è quindi il primo passo del processo creativo. Si può allora dire che, immaginando, già creiamo. Occorre però l’atto di volontà per dare realtà a ciò che si è immaginato, cioè essere convinti … Continua a leggere

Tempo e vita

La vita intesa come fenomeni vitali, tende all’ordine, anziché al disordine come fa ciò che consideriamo non-vivente. Infatti mantiene il corpo caldo ed è quindi un fenomeno neg-entropico, mentre l’entropia regna sovrana nell’universo. Ma l’entropia è strettamente connessa al concetto di tempo, in quanto misura l’aumento del disordine nel tempo, per cui la vita in pratica si svolge nell’anti-tempo. Massimo

I “figli” di UP

I “figli” di UP sono fratelli e sorelle tra loro. Si riconoscono quando vivono nella virtualità.   Positivo da un punto di vista, negativo dall’altro. Le Anime di UP, infatti, sono condizionate dagli ordini di questo e poiché sono schiave tendono a fare ciò che dice il padrone. Alcune riescono a liberarsi e diventano consapevoli di dove sono e cosa … Continua a leggere